Gnocchi di patate vongole e zafferano

Gnocchi zafferano vongole

Una ricetta facile per chi ama lo zafferano!

Personalmente amo lo zafferano, ha un sapore deciso, ma non troppo forte, infatti si accosta benissimo con le vongole. Vediamo come procedere!

Tempo stimato: 60 minuti

Cosa ci serve:

Per gli gnocchi:
1 kg di patate
300/400g di farina
1 uovo
sale q.b.

Per il condimento:
1 bustina di zafferano
500g di vongole sgusciate
Olio
Aglio
Prezzemolo
Peperoncino in polvere

Bollite le patate, pelatele e schiacciatele. Gradualmente aggiungete la farina ed il sale e cominciate ad impastare. Aggiungete poi l’uovo e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto senza grumi. Dividete l’impasto in tanti filoni e create gli gnocchi.

Nel frattempo:
Mettete sul fuoco una pentola d’acqua salata e fate rosolare due spicchi d’aglio insieme all’olio in una padella ben capiente. Aggiungete le vongole e fatele cuocere. Una volta che il loro sugo si sarà asciugato aggiungete lo zafferano e il peperoncino, a vostra discrezione. Aggiustate di sale e pepate.

Buttate gli gnocchi nell’acqua salata continuando a mescolarli avendo cura che non si attacchino tra di loro. Scolateli “un po’ indietro” e con un po’ d’acqua di cottura fateli saltare nella padella insieme al condimento e ad una manciata di prezzemolo fresco tritato.

Un primo piatto così gustoso da leccarsi i baffi!

Ps: se siete di fretta usate gli gnocchi già pronti, sono buonissimi lo stesso!

Annunci