Ravioli cinesi – gamberetti e maiale

Una tra le migliori ricette per realizzare i ravioli cinesi, grazie Benedetta Parodi!

Ravioli cinesi Parodi

Ieri ho realizzato questi splendidi ravioli cinesi; la forma non è proprio quella classica, ma sicuramente è più facile da realizzare. Inoltre vi permette di ottenere molti più ravioli.

Tempo stimato: 2 ore

Cosa ci serve:
150 ml di acqua
250g di farina
Un po’ di sale

100g verza
1 carota
150g di macinato di maiale
1 scalogno
Erba cipollina
100g di gamberetti
Un po’ di zenzero
2 cucchiai di salsa di soia

Per la pasta:
Impastate la farina insieme ad un pizzico di sale aggiungendo l’acqua gradualmente. Una volta ottenuto un composto omogeneo riporlo in frigo per un’ora.

Per la farcia:
Amalgamare il macinato insieme ai gamberetti e alla verza sminuzzati al coltello, alla carota grattuggiata, allo scalogno tritato, ad un po’ di zenzero, all’erba cipollina e alla salsa di soia. Riporre il composto in frigo per un’ora.

Una volta passata un’ora stendete la pasta con il mattarello. Ricavate dei cerchi grazie all’aiuto di un bicchiere. Ponete circa un cucchiaino di ripieno all’interno della pasta, bagnate i bordi della pasta con un po’ d’acqua e chiudete il raviolo a mezzaluna. Fissate i bordi con i rebbi di una forchetta.

Come cuocerli:
1. Al vapore: mettete delle foglie di cavolo verza all’interno della vaporiera e ponetevi sopra i ravioli che grazie alla verza eviteranno di attaccarsi.
2. In acqua bollente: Portate a bollore l’acqua salata e immergetevi i ravioli.

Nel frattempo preparate una padella con due noci di burro ed erba cipollina. Una volta che i ravioli saranno quasi cotti consiglio di buttarli in padella con un po’ d’acqua per terminare la cottura. Aggiungete altra erba cipollina e guarnite con una riduzione di salsa di soia ( 3 cucchiai di salsa più 2 di zucchero da far cuocere lentamente in padella ).

Buon appetito!

Annunci